Il metodo osteopatico adottato dai nostri specialisti

Il metodo OsteoSpace

Ciò che determina il successo o l’insuccesso in un trattamento Osteopatico molte volte dipende dal tipo di approccio manuale che l’operatore sceglie di utilizzare tra tecniche di osteopatia strutturale, fasciale, viscerale e cranio-sacrale per effettuare il trattamento Osteopatico; e che per essere efficace deve essere integrato in un unico sistema di approccio manuale Osteopatico per esprimere al meglio il concetto di “UNITA” del sistema corporeo.

Inoltre come dimostrato da diversi studi scientifici fatti in università di tutto il mondo per prevenire e risolvere definitivamente una problematica dolorosa muscolo-scheletrica e fare in modo che non si ripresenti più, è indispensabile un approccio valutativo e una metodicaterapeutica multidisciplinare; che punti alla NORMALIZZAZIONE POSTURALE del baricentro generale del corpo con tecniche manuali e metodiche capaci di creare nuove e più funzionali strategie posturali per migliorare l’equilibrio del sistema corporeo.

Metodo di Normalizzazione Posturale

Il nostro metodo di NORMALIZZAZIONE POSTURALE è pratico e innovativo ed è il risultato di 15 anni di studi, ricerche e prove empiriche fatte sul campo da diversi operatori del settore. E’ un metodo fondato su basi scientifiche e pratiche che unisce l’approccio metodologico Osteopatico “CLASSICO”, basato sui principi dei suo fondatori; con quello della Posturologia “MODERNA”, in modo da integrare due approcci valutativi e operativi di trattamento, diversi ma complementari tra di loro, in un’unico approccio metodologico terapeutico. E’ un metodo che premette di far dialogare e cooperare fra di loro specialisti di diversi settori con il tecnico Osteopata; sia in ambito medico sanitario che con operatori olistici del benessere.

Effetti del metodo

  • check-mark-1Efficacia nel 98% dei casi trattati con 2, massimo 3 trattamenti manuali
  • check-mark-1Risoluzione definitiva di tutte quelle problematiche dolorose, al quale un soggetto può andare incontro nell’arco della vita
  • check-mark-1Prevenzione e miglioramento generale della postura corporea
  • check-mark-1Approccio osteopatico olistico
  • check-mark-1Diversi tipi di approccio manuale (osteopatia strutturale, osteopatia fasciale, osteopatia viscerale, osteopatia craniale)

Tecniche osteopatiche di Normalizzazione Posturale

  • check-mark-1Agiscono sulle strutture muscolo-scheletriche, articolatorie e mio-tendine riequilibrandone e normalizzandone la corretta bio-meccanica e funzionalità motoria.
  • check-mark-1Agiscono a livello meccanico e metabolico sui meccanocettori dei tessuti fascio-connettivali superficiali medio, profondi e capsulo-legamentosi, per migliorarne e normalizzarne la motricità e le proprietà viscoelastiche.
  • check-mark-1Agiscono sulle restrizioni dei tessuti viscero-fasciali profondi migliorandone la motilità intrinseca e mobilità estrinseca dei vari organi addominali con le strutture adiacenti, per stimolare e attivare le risposte neurovegetative e circolatorie a livello linfatico, venoso e arterioso normalizzando la funzionalità dei vari organi.
  • check-mark-1Agiscono globalmente a livello di tutte le suture membranose del cranio e sui punti pivot, sbloccando la tenso-struttura craniale di membrane interne a tensione reciproca.
Le fasi degli approcci del nostro metodo

Le fasi del metodo Osteo Space

Cause delle disfunzioni somatiche

Nel nostro METODO di NORMALIZZAZIONE POSTURALE un posto di riguardo nelle cause della genesi delle primarietà delle disfunzioni somatiche sono da attribuirsi a perturbazione/alterazione della afferente di Occhio, Bocca, Piede e dell’Orecchio

Alterazioni Oculo-Visive


La funzionalità visiva dell’occhio (focalizzazione), è garantita dalla muscolatura estrinseca dell’occhio (il retto superiore, inferiore, medio, obliquo superiore e inferiore) essi hanno una funzione oculo-motoria e di stabilizzazione alla cavità-oculare del cranio (questi muscoli sono volontari e innervati dal 3° e 4° nervo cranio). L’occhio con i suoi riflessi oculo-motori e vestibolo-oculari (VOR), è in continua comunicazione con il sistema vestibolare.

 

Alterazioni Stomatognatiche


La bocca è un sistema costituito da tre elementi principali, l’articolazione-tempro-mandibolare (ATM), occlusione (superficie di contattop tra l’arcata dentale superiore con quella inferiore) e sistema neuro-muscolare (l’insieme di tutto o muscoli masticatori e i nervi mascellari e mandibolari che li innervano). Questi sistemi si influenzano reciprocamente fra di loro, sia da un punto di vista bio-meccanico che neurologico.

Alterazioni Podologiche


Il piede è la struttura corporea su cui grava l’intero peso del corpo e che consente all’uomo di assumere la postura eretta e di spostarsi nello spazio per mmezzo della deambulazione. Su di esso vengono scaricate le forze gravitarie al terreno. Esso risente e subisce gli effetti di quelli che sono gli atteggiamenti e gli squilibri posturali di tutta la struttura corporea dell’individuo, evidenziandone le asiemmetrie di carico che gravitanto tra un piede e l’altro.

Disfunziongomica Posturale

Nel nostro metodo di NORMALIZZAZIONE POSTURALE l’approccio “Osteopatico Posturologico” integra la valutazione Osteopatica indagando l’origine dei meccanismi neuro-fisiologici che se alterati determinano degli squilibri posturali (disfunziognomica), cioè l’insieme di tutti quei atteggiamenti posturali “forzati” che strategicamente mantengono un individuo in “equilibrio” in posizione eretta e che determinano adattamenti e compensi corporei causando una postura fisiologicamente non corretta e quindi originando disfinzioni somatiche e dolore.

 

Va da sè che l’Osteopatia e la Posturologia indagano e trattano entrambe la stessa cosa, cioè ricercano l’origine e la causa primaria del dolore, e utilizzando principi terapeutici simili e complementari tra di loro, che in un’approccio valutativo e di trattamento manuale più globale e olistico; solo unendo questi due diversi approcci e in un’unica metodica terapeutica “Osteopatico-Posturologica”, si può ottenere un risultato ottimale e garantire un successo nella risoluzione definitiva delle problematiche dolorose senza ulteriori recidive.

Il nostro motodo di NORMALIZZAZIONE POSTURALE garantisce un’efficacia nel 98% dei casi trattati con 2, massimo 3 trattamenti manuali per ottenere una risoluzione definitiva di tutte quelle problematiche dolorose, al quale un soggetto può andare incontro nell’arco della vita; oltre che una prevenzione e un miglioramento generale della postura corporea.